Anteprima: Puppeteering, burattinai del proprio avatar

1 April 2008 – 10:21 am

pull_from_root.jpg

JJ Ventrella, che tra il 2005 e il 2008 ha lavorato presso Linden Lab, ha documentato nel sito avatarpuppeteering.com le potenzialità e il funzionamento di una tecnologia per la manipolazione degli avatar, il cui codice per Second Life è già pronto.

Dal settembre 2007 il wiki ufficiale riporta che il progetto -denominato Puppeteering- è da ritenersi congelato. Secondo la linea annunciata da Philip Linden per il 2008, e secondo le richieste di una parte dell’utenza, il lavoro degli sviluppatori si è spostato dall’implementare nuove funzionalità al migliorare la stabilità e le performance di Second Life. Questa tecnologia quindi non verrà inserita in Second Life a breve termine e anzi potrebbe non apparire ancora per diversi mesi.

Alcuni brevi video pubblicati nel sito mostrano il funzionamento del sistema Puppeteering. Le funzioni già implementate permettono di spostare i giunti delle articolazioni dello scheletro dell’avatar usando il tasto CTRL e il clic del mouse, modificando la posizione degli arti e del corpo; questi movimenti sono visibili in tempo reale all’utente che modifica l’avatar (non agli utenti circostanti). Le pose ottenute muovendo l’avatar in questo modo possono venire salvate come animazioni nel proprio inventario.

Altra funzionalità visibile in questi video dimostrativi è un sistema di ombre attualmente non implementato in Second Life:

dance.jpg

I commenti agli articoli di questo blog sono stati disabilitati di proposito: per commentare un articolo, discutere gli argomenti trattati, chiedere aiuto o informazioni rivolgersi al forum.